‘A Man Called Sun’ sul palco degli I-Days: Richard Ashcroft a Milano

Ieri, alla prima giornata degli I-Days 2018 al parco Experience di Rho (Milano), noi siamo andati per Richard Ashcroft. E poco importa se la sua esibizione è alle 18 sotto un sole maledettamente spossante per tutti, anche se non comprendiamo questa scelta e non la riteniamo adeguata alla caratura dell’artista, che infatti una frecciatina la manderà: «It’s a pleasure to be here with incredible artists like Liam Gallagher and Brandon Flowers, but I hope you know that I’m a genius too». Comunque, senza polemizzare oltre, pensiamo solo all’incredibile talento di un cantautore che dopo vent’anni non ha perso una virgola del carisma che lo contraddistingueva già nel 1997, quando lo guardavamo avanzare sulla Hoxton Street di Londra incurante di tutto e tutti nel video Continua a leggere

Annunci

Richard Ashcroft a Milano giovedì 21 giugno per gli I-Days 2018!

La notizia era nell’aria già da diverso tempo ma ora è ufficiale: ci sarà anche Richard Ashcroft agli I-Days 2018! Il nostro idolo salirà sul palco di Rho (Milano) giovedì 21 giugno, completando una lineup di altissimo livello che vedrà insieme a lui l’ex Oasis Liam Gallagher e i Killers. Richard, che attualmente è impegnato nelle registrazioni di un nuovo album ma sta ancora promuovendo il precedente These People, dovrebbe esibirsi in acustico attorno alle ore 18. I biglietti e gli abbonamenti per le quattro giornate della manifestazione, che si concluderà domenica 24 e porterà in Italia alcuni dei più importanti artisti rock sulla scena internazionale Continua a leggere

Richard Ashcroft torna in Italia! Sabato 26 agosto al TOdays Festival di Torino

richard ashcroft todays festival 26 agosto 2017La notizia che tutti stavamo aspettando da quasi sette anni è finalmente arrivata: Richard Ashcroft torna in Italia! L’annuncio ufficiale è di qualche minuto fa, Captain Rock si esibirà come headliner al TOdays Festival di Torino sabato 26 agosto, unica data live nel nostro Paese per promuovere il suo nuovo album solista These People, pubblicato il 20 maggio del 2016. Carismatico, affascinante, sfacciato e fuori da ogni schema, con il suo modo unico di scrivere e cantare, l’ex frontman dei Verve si esibirà proprio nel ventennale dell’uscita di Urban Hymns, il disco capolavoro della mitica band di Wigan. Continua a leggere

Richard Ashcroft: «Preferisco Rihanna al 90% della musica indie»

richard ashcroft rihannaIeri pomeriggio Richard Ashcroft, intervistato su Radio X durante il programma condotto da Gordon Smart, ha reso noto il suo disgusto per la musica indipendente contemporanea. «Solo perché qualcosa suona indie o perché lo conoscono in pochi – ha dichiarato Ashcroft – non vuol dire per forza che sia più autentico di Work di Rihanna. Preferisco quella canzone rispetto al 90% della merda acclamata dalla critica o dell’alternative rock in circolazione». Continua a leggere

I Verve presentano l’inedito ‘Shoeshine Girl’, già disponibile su iTunes

verve a storm in heavenQuesta mattina i Verve, attraverso il sito del New Musical Express, hanno diffuso il secondo inedito tratto dall’edizione deluxe dell’album A Storm in Heaven, in uscita il prossimo 9 settembre insieme a quella del suo successore A Northern Soul. Si tratta del brano Shoeshine Girl, registrato sul finire del 1992 presso il Sawmills Studio, in Cornovaglia. La canzone, musicalmente, ricorda molto da vicino alcune B-side di quel periodo, in particolare No Come Down, ed è curioso notare come l’ultima parte del testoRoad’s snaking round my aching shoulders») riprenda all’incirca l’inizio di Grey Skies, che nel 1995 verrà inserita all’interno del singolo History. Continua a leggere

Richard Ashcroft omaggia Steve McQueen nel video di ‘They Don’t Own Me’

Questa mattina, attraverso il proprio canale YouTube, Richard Ashcroft ha diffuso il videoclip del singolo They Don’t Own Me, terzo estratto dal nuovo album These People. richard ashcroft they dont own me videoNel filmato, che utilizza la versione estesa del brano (a voler trovare un difetto, un po’ troppo lunga e ripetitiva), si vede il cantautore di Wigan sfrecciare tra boschi e sentieri in sella ad una Triumph e suonare con la sua chitarra davanti ad un falò. Nelle scorse settimane erano circolate su Instagram alcune immagini di Ashcroft a Londra, vestito però con con l’abito azzurro scelto per la copertina del disco e con il giubbotto rosso sfoggiato nel corso degli ultimi concerti, intento a girare un video che evidentemente non era quello di They Don’t Own Me ma di un’altra canzone che verrà forse rilasciata più avanti.

Continua a leggere

The Verve, ecco la versione in studio e il video di ‘South Pacific’

the verve 1993Nella serata di ieri i Verve, tramite la Virgin Records, hanno pubblicato sul proprio canale YouTube il videoclip ufficiale dello storico brano South Pacific. Si tratta della tanto attesa versione inedita che farà parte dell’edizione deluxe di A Storm in Heaven, annunciata per il prossimo 9 settembre insieme a quella di A Northern Soul. Nel filmato si possono vedere dei giovani Richard Ashcroft, Simon Jones, Nick McCabe e Peter Salisbury intenti a provare il brano presso il Sawmills Studio, nel 1992, tra uno spuntino e una partita a biliardo. L’anno seguente una versione live di South Pacific, differente nel testo e in piccola parte anche nella melodia, venne inserita nel raro EP Voyager 1, mentre quella svelata al pubblico soltanto qualche ora fa, a quasi venticinque anni di distanza, non trovò posto nell’album d’esordio della band di Wigan.

Continua a leggere

The Verve, il 9 settembre le edizioni deluxe e vinile di ‘A Storm in Heaven’ e ‘A Northern Soul’

the verve 1995La scorsa settimana i Verve, con un breve video promozionale sulla loro pagina Facebook, hanno annunciato che il 9 settembre 2016 verranno pubblicate le edizioni deluxe dei primi due album A Storm in Heaven (3 CD + 1 DVD a 42,99 €) e A Northen Soul (3 CD a 39,99 €), datati 1993 e 1995. I diritti sul catalogo discografico della band di Wigan, che nel 2009 si è sciolta per la terza volta nella sua storia, sono stati acquisiti dalla Universal Music, e tutte le tracce contenute nei due cofanetti rimasterizzate per l’occasione da Chris Potter, lo storico collaboratore e produttore del frontman Richard Ashcroft.

Continua a leggere

Richard Ashcroft in concerto a Londra, il racconto di una serata magica

richard ashcroft londra roundhouse 1Sono le 21 esatte di lunedì 16 maggio quando Richard Ashcroft, in perfetto orario, si presenta sul palco della Roundhouse di Londra, indossando ancora una volta l’abito azzurro scelto per la copertina dell’album These People. Magro, fin troppo, maschera antigas al collo e Ray-Ban Aviator a mettere ancora più in evidenza il suo naso importante, Captain Rock non perde tempo e dopo un rapido saluto ai circa tremila fan presenti parte subito in quarta con Out of My Body, un mix di elettronica e funk dal ritmo incalzante e dal ritornello che entra subito in testa come un mantra. Fin dalle prime battute del concerto si capisce che sarà una grande serata, e la conferma arriva sulle note del nuovo singolo This Is How It Feels, eseguito alla perfezione e accolto con entusiasmo dal pubblico. Si prosegue con una delle gemme della discografia solista di Ashcroft, l’incantevole Science of Silence, per poi tornare indietro di quasi vent’anni con Sonnet, sempre bellissima e intonata a squarciagola da tutta la sala.

Continua a leggere

Richard Ashcroft riparte da Manchester e lo fa alla grande

richard ashcroft manchester albert hall 14 05 2016 3Ieri sera a Manchester Richard Ashcroft ha dato ufficialmente il via al tour promozionale del suo nuovo album solista, These People, in uscita venerdì 20 maggio. Il cantautore di Wigan ha deliziato gli oltre duemila fan presenti con un’esibizione entusiasmante, come nel suo stile, proponendo una scaletta composta da alcuni tra i suoi singoli di maggior successo, sei nuovi brani (molto apprezzati This Is How It Feels e Out of My Body, eseguito in apertura) e i soliti immancabili classici di marca Verve (Lucky Man stoppata in avvio per un problema tecnico e poi ripresa, The Drugs Don’t Work dedicata «a tutti coloro che non possono essere qui con noi stasera»).

Ashcroft, supportato dal bassista Damon Minchella, dal batterista Steve Sidelnyk, dal richard ashcroft manchester albert hall 14 05 2016 2tastierista Anthony Gorry e dai chitarristi Adam Philips e Steve Wyreman (quest’ultimo già al suo fianco nel progetto RPA & The United Nations of Sound), si è presentato sul palco indossando lo stesso abito azzurro scelto per la copertina del disco, con tanto di maschera antigas al collo e inseparabili Ray-Ban Aviator, per poi cambiarsi nella seconda parte dello show optando per una maglietta bianca e un giubbotto rosso fuoco.

Continua a leggere