Richard e Liam, l’amicizia si trasforma in collaborazione?

richard ashcroft liam gallagher 1997Liam Gallagher, ex frontman degli Oasis e dei Beady Eye, sta ultimando il suo primo album solista, che dovrebbe vedere la luce nella tarda primavera del 2017. Vista la popolarità dell’artista in questione, sono tanti i rumors che stanno circolando negli ultimi mesi, e più di uno coinvolge da vicino anche il nostro Richard Ashcroft. C’è ad esempio chi sostiene che il cantautore di Wigan abbia collaborato alla stesura di alcuni brani contenuti nel disco, mentre altre fonti raccontano di come Captain Rock abbia aiutato l’amico Liam a reclutare i musicisti per la sua nuova backing band, assistendo anche ad alcune prove in studio. Continua a leggere

Il ritorno di Richard Ashcroft sembra sempre più vicino

richard ashcroft studio december 2015Lo abbiamo detto più volte, il 2016 sarà finalmente l’anno del ritorno di Richard Ashcroft. La conferma, anche se ancora non ufficiale, arriva dal suo manager Steve Kutner, che nei giorni scorsi ha pubblicato sul proprio profilo Instagram alcune foto dell’ex frontman dei Verve in studio, intento a provare insieme ai suoi musicisti le canzoni del nuovo album, il quinto da solista considerando anche United Nations of Sound del 2010. A corredo delle immagini, nelle quali si vedono Adam Philips alla chitarra, Anthony Gorry alle tastiere e Steve Sidelnyk alla batteria (oltre al bassista Damon Minchella, Continua a leggere

Nuove foto di Richard Ashcroft in studio, al suo fianco Wil Malone e Steve Sidelnyk

richard ashcroft studio 10 september 2015In attesa di rivederlo all’opera questa sera sul palco del festival BIME Live a Bilbao, ecco alcune fotografie che ritraggono Richard Ashcroft in studio tra maggio e settembre di quest’anno, durante le registrazioni del suo nuovo disco. La bella notizia è che al suo fianco, oltre al manager Steve Kutner, ci sono Wil Malone, celebre compositore e musicista inglese che ha curato l’arrangiamento degli archi in tutti gli album da solista di Ashcroft dal 2000 al 2006 ma anche in A Northern Soul e Urban Hymns dei Verve, e Steve Sidelnyk, batterista e programmatore che ha collaborato attivamente con il cantante di Wigan alla realizzazione di Alone with Everybody, Human Conditions e Keys to the World.

Continua a leggere