Richard Ashcroft, l’uomo nato per cantare spegne 48 candeline

“I watched the clouds beneath the wings
Born to fly, I’m born to sing
Have you ever felt the force?
Now lift me up, feel the love”

Continua a leggere

Annunci

Richard Ashcroft riscrive la storia: ‘Bitter Sweet Symphony’ è tutta sua, dopo 22 anni i Rolling Stones rinunciano alle royalties

verve bitter sweet symphony cd1Giornata storica, quella di oggi, per i fan dei Verve e per tutto il mondo della musica: attraverso un comunicato stampa, Richard Ashcroft ha annunciato che il mese scorso i diritti d’autore su Bitter Sweet Symphony, uno dei brani più famosi di sempre e primo singolo estratto dal leggendario album Urban Hymns, sono tornati interamente nelle sue mani dopo ventidue lunghissimi anni. Nel 1997, al termine di un’aspra controversia legale sorta in seguito al successo planetario della canzone, il 100% delle royalties di Bitter Sweet Symphony era stato infatti assegnato alla ABKCO Records del potentissimo manager Allen Klein, per via dell’utilizzo di un campionamento d’archi estrapolato da una versione strumentale di The Last Time dei Rolling Stones eseguita dalla Andrew Loog Oldham Orchestra. Continua a leggere

Il singolo ‘That’s When I Feel It’ ha finalmente il suo video, ma non tutti i fan sono contenti

Dopo la breve clip diffusa attraverso il proprio profilo Instagram dieci giorni fa, quest’oggi Richard Ashcroft ha sdoganato ufficialmente su YouTube il video di That’s When I Feel It, singolo estratto lo scorso 10 ottobre dal suo nuovo album solista Natural Rebel. Il filmato, girato in varie location, contiene spezzoni sia a colori che in bianco e nero, e mostra l’ex frontman dei Verve mentre esegue il brano suonando la sua chitarra a sei corde. Continua a leggere

‘Natural Rebel’ sogna la vetta ma chiude 4° nel Regno Unito, in Italia è solo 42°

Nonostante fosse balzato in testa alla midweek chart, facendo sognare un nuovo numero uno di Richard Ashcroft dopo diciotto lunghi anni, Natural Rebel non è riuscito nel suo intento, chiudendo al quarto posto nella classifica di vendita britannica. Il nuovoashcroft natural rebel album di Captain Rock, infatti, si è piazzato dietro alle colonne sonore dei film A Star Is Born (Lady Gaga con Bradley Cooper) e The Greatest Showman (artisti vari) e al disco di Jess Glynne Always in Between. In Italia, invece, il sesto lavoro solista di Richard non è andato oltre una deludente 42^ posizione. Di seguito, nel dettaglio, tutte le classifiche mondiali in cui Natural Rebel è riuscito a piazzarsi.

Continua a leggere

Richard Ashcroft balla e sfoggia una Ferrari Dino nel video di ‘Born to Be Strangers’

Questa mattina, attraverso il proprio canale YouTubeRichard Ashcroft ha diffuso il videoclip del singolo Born to Be Strangers, secondo estratto dal suo nuovo album solista Natural Rebel. Nel filmato si vede un elegantissimo Captain Rock danzare sulle note della canzone all’interno di un garage, con una fiammante Ferrari Dino 246 rosso fuoco a fargli compagnia. Del resto lo aveva annunciato il 21 giugno sul palco Continua a leggere

È uscito ‘Natural Rebel’, il nuovo album di Richard Ashcroft

richard ashcroft natural rebel out now

NATURAL REBEL, il nuovo album di Richard Ashcroft, è finalmente uscito!

Disponibile in formato CD, vinile 180 grammi, cassetta o digitale.

Official Store – Amazon – Google PlayiTunes – SpotifyDeezer

Continua a leggere

Tutte le date del tour 2018-2019 di Richard Ashcroft

richard ashcroft manchester 2018   richard ashcroft edimburgo 2018   richard ashcroft philadelphia 2018

Di seguito l’elenco completo e sempre aggiornato con tutte le date che comporranno il tour 2018-2019 in supporto di Natural Rebel, il nuovo album di Richard Ashcroft. Si comincia in autunno con cinque piccoli concerti di presentazione del disco, tra Inghilterra e Scozia, poi la prossima primavera ancora Regno Unito e Irlanda. La speranza, ovviamente, è quella di poter annunciare molto presto anche un live in Italia.

Continua a leggere

NME e Metro stroncano ‘Natural Rebel’, Ashcroft risponde con… il fuoco!

La scorsa settimana, oltre a varie recensioni molto positive, l’album Natural Rebel ha ricevuto un paio di critiche particolarmente feroci. Il giornalista di Metro Peter Ross ha giudicato il nuovo lavoro di Richard Ashcroft «molto più che monotono», con tanto di voto 1 su 5, mentre Mark Beaumont del New Musical Express (2 su 5) lo ha descritto come «un sacco pieno di Sonnet, con il prodigio di Wigan che suona come una parodia di se stesso». Ebbene, per tutta risposta Captain Rock ha appena pubblicato sul proprio profilo Instagram un video in cui brucia una vecchia copia del NME che lo ritrae in copertina, corredato dal commento: «Natural Rebel passa alla storia dalla parte sbagliata. Peter Ross, la tua stessa città ama più me di te. Spero di incrociarti presto, l’hai messa sul personale». Continua a leggere

Ashcroft sceglie ‘That’s When I Feel It’ come terzo singolo per trainare l’album ‘Natural Rebel’

ashcroft thats when i feel itA poco più di una settimana dall’uscita dell’album Natural Rebel, che sta letteralmente spaccando in due la critica britannica, il nostro Richard Ashcroft ha deciso di lanciare sul mercato un terzo singolo. Si tratta di That’s When I Feel It, traccia numero 6 del disco, che al pari di Surprised by the Joy evoca gli anni d’oro del britpop, con gli archi a spingere in alto una melodia arricchita da due intrecci di chitarra. Al momento la canzone, che può essere accostata ad alcuni lavori solisti di Ian Brown degli Stone Roses e Morrissey degli Smiths, non dispone di un video ufficiale, ma Continua a leggere

Richard Ashcroft pubblica il brano ‘Hey Columbo’ contro i suoi detrattori

ashcroft hey columboPochi minuti fa è comparsa sulle principali piattaforme digitali una nuova canzone di Richard Ashcroft, composta di getto negli ultimi giorni dopo le polemiche scaturite dalla sua partecipazione al programma televisivo Soccer AM del 22 settembre, quando un misterioso pacchettino gli è caduto dal pantalone (l’accusa dei social: «Era droga»; la risposta del cantautore: «Non dite cazzate, era una pallina di spazzatura che non sapevo dove buttare»). Il titolo, Hey Columbofa riferimento al soprannome con cui Ashcroft veniva chiamato ai tempi dei Verve Continua a leggere