Richard Ashcroft: «Questo album è solo il primo passo, voglio essere il migliore»

richard ashcroft q magazine may 2016 01La celebre rivista musicale Q Magazine, nel nuovo numero in edicola da venerdì 29 aprile, ha dedicato un servizio di ben dodici pagine a Richard Ashcroft che oggi vi andiamo a proporre integralmente. Dal 1971 fino al 2016, la vita e la carriera del cantautore di Wigan vengono raccontate attraverso le parole dello stesso Richard, intervistato dal giornalista Andrew Perry, e una serie di splendide immagini che spaziano dal passato al presente. Tante le dichiarazioni destinate a far discutere, in particolare quelle sui vari scioglimenti dei Verve, per concludere con un messaggio diretto e sfrontato, come nel suo stile: «Questo album (These People, in uscita il 20 maggio, ndr) sarà il primo passo di una serie di dischi, e ho intenzione di affermarmi. Credo che ci sia l’opportunità di essere il più grande artista solista del mio paese. Gli altri non so chi siano, non me ne frega un cazzo!». Non c’è che dire, Captain Rock è tornato, stavolta per restare, ed è fantastico riaverlo tra noi, pronto a combattere e a regalarci nuove emozioni. Buona lettura!

Continua a leggere

Annunci

Richard Ashcroft: «I Verve non mi mancano. Vorrei allestire un musical con gli Oasis»

richard ashcroft noisey 2016A marzo Richard Ashcroft ha rilasciato una lunga intervista al giornalista e critico musicale John Doran del sito web Noisey, pubblicata lunedì 18 aprile. Nel corso di questa interessante chiacchierata il cantante di Wigan ha ovviamente parlato del nuovo album These People, ma anche dei suoi trascorsi con i Verve, della hit planetaria Bitter Sweet Symphony e dello storico album Urban Hymns, dell’essere padre, della lotta contro la depressione, della lontananza dai luoghi Continua a leggere

Richard Ashcroft: «Ho creato qualcosa che non avete mai sentito prima. Le critiche sono vento nelle mie vele»

richard ashcroft nme 2016 1Lo scorso venerdì, sulla versione settimanale gratuita del NME, è stata pubblicata una lunga intervista a Richard Ashcroft, con tanto di servizio fotografico e copertina a lui dedicata. Si è ovviamente parlato del suo lungo periodo di silenzio, durato quasi sei anni, e del nuovo album These People, che verrà rilasciato sul mercato il prossimo 20 maggio. A tal proposito, il giornalista e critico musicale Mark Beaumont ha definito il disco «brillante, una manciata di classiche canzoni dei Verve costruite con tocchi di elettronica modernista», lodando in particolare i brani Out of My Body, This Is How It Feels (il primo singolo estratto), Hold On, Black Lines e Ain’t the Future So Bright. Vediamo ora nel dettaglio le dichiarazioni rilasciate alla celebre rivista britannica dal cantautore di Wigan, che nel corso di questa interessante chiacchierata ha toccato svariati temi.

Molte rockstar scompaiono dentro periodi di isolamento, ma poche riescono a disconnettersi dal mondo come Richard Ashcroft… «Non ho avuto un cellulare per quattro anni, ne sarei diventato schiavo. Basti pensare alla quantità di volte in cui ti ritrovi a chiederti perché hai acceso quel dispositivo mobile: stai veramente facendo qualcosa o è solo un’abitudine ormai fuori controllo?».

E tu, nel frattempo, cosa stavi facendo? «Tra una registrazione e l’altra (la maggior parte nel suo studio personale, ndr) ho fatto il papà e ho cercato di condurre una vita normale, con i cani, le corse per portare i figli a scuola e tutto il resto».

Continua a leggere

Richard Ashcroft: «Nel nuovo album ci sono alcune delle mie migliori canzoni»

richard ashcroft 22 02 2016Questa mattina sulla popolare emittente inglese Radio X, durante il programma condotto da Vernon Kay, è stata trasmessa una lunga intervista a Richard Ashcroft registrata nei giorni scorsi. L’ex cantante dei Verve, 44 anni, ha toccato vari temi, partendo ovviamente dal nuovo singolo This Is How It Feels e dall’album These People, in uscita il prossimo 20 maggio. Di seguito, suddivise per argomenti principali, tutte le sue dichiarazioni. L’audio integrale dell’intervista è invece disponibile a questo link.

Il nuovo album / 1 – «Se non vi darà emozioni non sarà un problema, non cercherò di convincervi a tutti i costi. Non mi vedrete mai storcere disperatamente il braccio a qualcuno pur di trascinarlo verso la mia musica. So quanto valgo, e qui ci sono alcune delle migliori canzoni che io abbia mai scritto, per questo sono molto eccitato riguardo al disco».

Il nuovo album / 2 – «Ho sperimentato con nuovi e vecchi strumenti, cercando di trovare suoni innovativi per accompagnare un’arte antica. Aspettatevi un sound capace di sollevarvi e farvi muovere».

Continua a leggere