Richard Ashcroft omaggia Steve McQueen nel video di ‘They Don’t Own Me’

Questa mattina, attraverso il proprio canale YouTube, Richard Ashcroft ha diffuso il videoclip del singolo They Don’t Own Me, terzo estratto dal nuovo album These People. richard ashcroft they dont own me videoNel filmato, che utilizza la versione estesa del brano (a voler trovare un difetto, un po’ troppo lunga e ripetitiva), si vede il cantautore di Wigan sfrecciare tra boschi e sentieri in sella ad una Triumph e suonare con la sua chitarra davanti ad un falò. Nelle scorse settimane erano circolate su Instagram alcune immagini di Ashcroft a Londra, vestito però con con l’abito azzurro scelto per la copertina del disco e con il giubbotto rosso sfoggiato nel corso degli ultimi concerti, intento a girare un video che evidentemente non era quello di They Don’t Own Me ma di un’altra canzone che verrà forse rilasciata più avanti.

Come noto ai suoi fan, uno dei più grandi idoli di Captain Rock, al pari di George Best e Muhammad Ali, è il leggendario attore americano Steve McQueen, artista indipendente che nel corso di tutta la sua carriera si è sempre opposto al potere delle major. Richard lo aveva già citato sia con i Verve nel brano Noise Epic del 2008 («I said, why you always jumping fences like Stevie McQueen?», recita il testo), sia insieme agli United Nations of Sound in How Deep Is Your Man? del 2010 («Got the real style, Steve McQueen vibe, I’ll drive for miles»), e adesso non possiamo fare a meno di notare come questo nuovo videoclip sia un chiaro omaggio alla memorabile scena finale del film La grande fuga (titolo originale The Great Escape) del 1963, con il capitano Virgil Hilts che tenta di scappare da un campo di prigionia nazista su una Triumph T6.

A ben guardare, non è però la prima volta che Richard Ashcroft celebra Steve McQueen, e in particolare La grande fuga, in un suo video. Era già avvenuto ormai dieci anni fa per la hit Break the Night with Colour, con il cantante chiuso in prigione intento a far rimbalzare una pallina da tennis (nel film era da baseball) contro un muro della cella.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...