Miles Kane: «Sognavo di essere come Richard Ashcroft»

miles kaneMiles Kane, uno dei giovani artisti più apprezzati del panorama musicale britannico, ha recentemente raccontato di come Richard Ashcroft sia sempre stato uno dei suoi modelli di riferimento, nonché una straordinaria fonte d’ispirazione.

Lo scorso 10 luglio Kane, ex frontman dei Rascals e componente dei Last Shadow Puppets (band fondata con l’amico fraterno Alex Turner, cantante degli Arctic Monkeys), attualmente impegnato nella promozione del suo secondo album solista, il fortunatissimo Don’t Forget Who You Are, ha dichiarato in un’intervistaRepubblica:

«Fin da bambino ho sempre voluto essere una rockstar e i miei modelli erano Liam Gallagher degli Oasis e Richard Ashcroft dei Verve, ma, onestamente, nemmeno nei miei sogni avrei pensato che sarebbe andata a finire così».

L’ammirazione di Miles per Ashcroft non si è però fermata alle parole, come testimoniano i due video seguenti. Nel primo, tratto dalla sua esibizione al Glastonbury Festival dello scorso giugno, il rocker classe 1986 omaggia la band di Wigan eseguendo un piccolo estratto di The Rolling People, brano dei Verve del 1997, prima di continuare sulle note del suo singolo Come Closer. All’inizio della performance Kane grida “big shout out”, riprendendo il testo originale della canzone, e subito dopo “this is music” (il titolo di un altro celebre pezzo dei Verve, datato 1995).

Nel secondo invece troviamo il golden boy di Birkenhead impegnato in una cover della hit The Drugs Don’t Work, presentata in versione acustica sempre a giugno durante lo show Monte le son, in onda sul canale transalpino France 4.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...